• Meccanica di Precisione
  • Hard-Turning

Tecnologie che trasformano i materiali > Superfinitura > Lappatura piana a bassissima rugosità

Un'ampia dotazione di piatti in vari materiali (ghisa, bronzo, bismuto, resina, ecc...), abbinati ad abrasivi di varie granulometrie (6 micron, 3 micron, 1 micron, 0.25 micron, 0.008 micron) ci permettono di ottenere l'aspetto superficiale richiesto, senza influenzare la planarità del pezzo lavorato.
Finitura ancora più spinte sono ottenibili mediante panni e tessuti per lucidatura associati ad abrasivi specifici.
Ogni processo è definito in base a tre criteri: asportazione, planarità e finitura.
Rugosità ottenibile:
Ra<0.004
Rz<0.03
Rt<0.03

Lappatura piana a bassissima rugosità
Lappatura piana a bassissima rugosità
Lappatura piana a bassissima rugosità
Lappatura piana a bassissima rugosità
x*I dati forniti non verranno usati per nessuna finalità oltre a quella di comunicazione personale con Meccanica Ferrari e non verranno resi pubblici o ceduti a terzi per scopi commerciali.